proposta di legge regionale

  • Print
Share

manifesto aversa

PROPOSTA DI LEGGE PER LA REGIONE CAMPANIA

Tutela e valorizzazione del complesso dell’ex ospedale psichiatrico della Maddalena”

Il 12 marzo scorso,presso la Sala Caianiello di Aversa, è stata presentata la proposta di legge regionale dell’On. Gennaro Oliviero avente come oggetto la “ Tutela e valorizzazione del complesso dell’ex ospedale psichiatrico della Maddalena”.

L’importanza dell’argomento ha richiamato una vasta presenza di cittadini ed associazioni del territorio, accomunati dalla preoccupazione che quel luogo possa essere oggetto di speculazioni. L’obiettivo principale della proposta di legge, come ha sottolineato l’On. Oliviero, è proprio quello di salvaguardare il patrimonio storico ed ambientale della Maddalena da possibili speculazioni e preservare l’intera area per scopi di pubblica utilità. In particolare si ipotizza di destinare una parte del complesso immobiliare ad uso “museo e archivio della psichiatria e della psicologia”. Una fondamentale importanza, inoltre, è attribuita ad associazioni e fondazioni del III settore e ad associazioni ONLUS, cui affidare le funzioni di valorizzazione e di fruizione   per tutte le attività di cui alla loro specifica vocazione sociale. Come Psichiatria Democratica, abbiamo espresso il nostro compiacimento per la proposta di legge che, ad ormai quasi venti anni dalla chiusura, se approvata metterebbe al riparo da ogni possibile speculazione la Maddalena. Abbiamo, inoltre, offerto la nostra collaborazione al raggiungimento degli obiettivi che la proposta di legge si prefigge. Con forza abbiamo però rimarcato che nella legge si deve fare menzione alle sue ricadute pratiche, con particolare riguardo al finanziamento di interventi tesi al potenziamento delle attività di salute mentale. Così come del resto è già stato stabilito dalla legge finanziaria in essere al momento della chiusura degli ospedali psichiatrici. In ogni caso deve essere garantito che il riutilizzo dell'ex OP da parte dei soggetti del III settore, non permetta il ricorso a qualsiasi forma ed a qualunque tipo di residenzialità terapeutica, ma solo l’offerta di opportunità socio-riabilitative ed occupazionali agli utenti in carico ai Dipartimenti di Salute Mentale. In questo senso l’On. Oliviero si è impegnato a tener conto dei singoli rilievi delle associazioni, concordando eventuali emendamenti ed audizioni nel corso dell’iter legislativo.

Giuseppe Ortano

Direttivo Nazionale Psichatria Democratica