gli scritti di Gigi Attenasio

gigi attenasio

petizione: fermiamo il massacro in Myanmar

 

Al Sig. Presidente del Consiglio dei Ministri Prof. Mario Draghi

Al Sig. Ministro degli Esteri On.le Luigi Di Maio

Epc  Al Sig. Presidente della Commissione Esteri Della Camera dei Deputati On.le Piero  Fassino

Sono trascorsi quasi due mesi dal golpe perpetrato dai militari ai danni della popolazione del Myanmar e del suo governo eletto democraticamente attraverso le elezioni dello scorso 8 novembre. Migliaia le persone imprigionate durante le manifestazioni pacifiche, che si ripetono ogni giorno ed oltre 500 sono stati i morti, tra i quali bambini e giovani, come riferiscono le poche fonti che ancora riescono a trasmettere le notizie, mentre internet è stata bloccato.

Le Associazioni e i cittadini firmatari di questo appello chiedono che si metta fine a questo massacro e cessino le violenze contro inermi cittadini che non si sono fermate nemmeno durante i funerali di una delle vittime civili. Per noi è quanto mai urgente che si ristabiliscano le regole democratiche e si rilanci il processo di pacificazione e di sviluppo per l’ex popolo birmano tanto provato.

Malgrado le prese di posizione di netta condanna nei confronti dei golpisti e della loro cieca violenza espressa da molti Paesi dell’Unione europea, tra i quali l’Italia e la Germania, e dagli Stati Uniti, la situazione nel Paese del sud est asiatico resta assai drammatica ed ogni giorno si contano nuove vittime. Papa Francesco ha rivolto un appello alla comunità internazionale perché si adoperi affinché le aspirazioni del popolo del Myanmar non siano soffocate dalla violenza. Altre autorità morali, religiose e civili hanno fatto proprio questo appello. I sottoscrittori questo appello invitano la società civile, il mondo della cultura, le forze democratiche a fare sentire, malgrado l’emergenza Covid, la propria voce e chiedere un urgente e risolutivo intervento della diplomazia mondiale affinchè in tempi brevi sia ripristinata la democrazia in Myanmar, siano garantite a tutti le libertà civili, termini la sanguinosa repressione che colpisce in particolare giovani, donne e civili inermi.

Lì, 31 marzo 2021

Per sottoscrivere la petizione su Avaaz, clicca qui

Promosso da:

Psichiatria Democratica

Hanno aderito: leggi di seguito

Read more: petizione: fermiamo il massacro in Myanmar

Contro la riedizione veneta della psichiatria manicomiale

Contro la riedizione veneta della psichiatria manicomiale

Guido Pullia, psichiatra, Venezia. Comitato direttivo di Psichiatria Democratica.

Il filone veneto di Psichiatria Democratica continua con il contributo di Guido Pullia, nostro storico compagno, psichiatra e Direttore del DSM di Treviso fino al 2006; Guido richiama l’attenzione sul grave pericolo di restaurazione che a grandi passi avanza nella sua Regione e attraverso un ampio excursus ripercorrere le tappe degli anni delle lotte e della riforma e indica alcuni primi obiettivi per risalire la china e contrastare a muso duro l’attuale linea della psichiatria veneta.

Emilio Lupo

scarica e leggi il documento completo

 

Presidente della Repubblica: giornata della Memoria 2021

Pubblichiamo di seguito l’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla celebrazione del Giorno della Memoria.

Una profonda riflessione sul nazismo e sul fascismo, sulla loro genesi ed un monito a tutti noi per impedire che quel che - di così turpe - è avvenuto si ripeta ed a “vigilare e guidare gli avvenimenti e trasmettere alle future generazioni i valori della civiltà umana.”

Palazzo del Quirinale, 27/01/2021

mattarellaSaluto i Presidenti del Senato, della Camera, del Consiglio, e quanti ci seguono da remoto.
Ringrazio tutti gli intervenuti: Eraldo Affinati e la Presidente Di Segni per le parole puntuali e molto efficaci.
Ringrazio la Ministra Azzolina, attenta alla diffusione del tema della memoria nelle scuole, e ringrazio Alicja e Cesare che l’hanno intervistata.
Complimenti agli artisti, Eleonora Giovanardi che ci ha anche condotto con tanta efficacia, Claudio Cavallaro e Massimo Spada che, con tanta sensibilità, hanno reso più intensa la celebrazione di questo Giorno della Memoria.
Rivolgo un pensiero a Nedo Fiano, scomparso qualche settimana addietro, di cui abbiamo ascoltato poc’anzi un pensiero coinvolgente e fortemente impegnativo.
Un ringraziamento davvero speciale a Sami Modiano. Non è la prima volta che lo ascoltiamo al Quirinale. Ma la sua testimonianza sempre limpida e ferma, scolpita nella sua personale esistenza, coinvolge, commuove e fa riflettere ogni volta che lo ascoltiamo. Grazie di essere venuto anche questa volta.
Sono passati vent’anni da quella legge che ha istituito il Giorno della Memoria, dedicato al ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. E, tutte le volte, ci accostiamo al tema della Memoria con commozione e turbamento; e sempre pervasi da inquietudine, dubbi e interrogativi irrisolti.
Perché Auschwitz – che simboleggia e riassume tutto l’orrore e la lucida follia del totalitarismo razzista - racchiude in sé i termini di un tragico paradosso.
Si tratta, infatti, della costruzione più disumana mai concepita dall’uomo. Uomini contro l’umanità.

Read more: Presidente della Repubblica: giornata della...

Giorno della Memoria 2021 Ercolano

 

ercolano 27

  

  

Giorno della Memoria 2021

Discussione in streaming

Casa del Popolo Ercolano (NA)

27 gennaio 2021 ore 17.30

giornata della memoria Volta - PD

logo volta

 

logo

 

 

 

 

 

 

Giornata della Memoria 2021: la pandemia ci frena ma non ci tace!

 

Psichiatria Democratica e l’Istituto Alessandro Volta di Napoli, artefici lo scorso anno insieme agli studenti di una straordinaria, toccante e partecipata iniziativa per la Giornata della Memoria, pur dovendo rinunciare, oggi, per la pandemia in atto, ad ogni iniziativa in presenza, lanciano un appello affinchè non si riduca nel Paese, l’impegno contro tutte le forme di violenza e di discriminazioni.

Secondo i dirigenti del Volta e di Psichiatria Democratica il 27 gennaio non è una giornata di commemorazione, ma un monito per un impegno costante e diffuso ad opporsi all’indifferenza ed a tutte le forme di odio e di violenza motivate da differenze etniche o religiose, per fare invece affermare i valori della solidarietà, della giustizia e della uguaglianza.

 

Napoli, 27 gennaio 2021

 

 

lo straniero autore di reato

lo straniero

 

SSR Emilia Romagna AUSL di Parma

Dipartimento Assistenziale Integrato Salute Mentale e Dipendenze Patologiche

 

"Lo straniero autore di reato:il giudizio e la cura"

29 gennaio 2021 ore 14.30 -17.30
Seminario on line

scarica la locandina - programma

in questo marasma

in questo marasma

 

 

 

Centro studi "Luigi Attenasio Vieri Marzio"

Seminario Nazionale

"In questo marasma..."

29 gennaio 2021 

 

 

auguri 2021

auguri 2021

 

lo spirito goriziano

Lo spirito goriziano

(da oggi è disponibile l'intera pubblicazione)

scarica e leggi

Pubblichiamo uno scritto del nostro compagno Marcello Lattanzi, psichiatra a Venezia e da sempre militante in Psichiatria Democratica. Quanto ci propone era, originariamente, come ci ha comunicato nel trasmettercela, una “lettera aperta ai giovani operatori psichiatrici” ai quali ha richiesto di commentare la sua esperienza personale. Ve la proponiamo a puntate settimanali perché ci sembra una storia molto interessante e ricca di spunti di riflessioni, scritta con l’abituale e riconosciuto garbo di Marcello che anche in questo caso lascia una impronta netta. Una storia che attraversa gli anni delle lotte a Venezia e nel Paese e delle riforme e che, senza fronzoli e tentennamenti, va direttamente al cuore del problema: la de istituzionalizzazione permanente che fa tesoro del lavoro dello straordinario gruppo che con Basaglia porta avanti l’esperienza di deistituzionalizzazione a Gorizia e dal quale Lattanzi attinge ponendo al centro appunto “lo spirito goriziano”. Una lotta caparbia e senza compromessi quella di quel gruppo indomito e che ha segnato, in maniera indelebile, tutta l’esperienza antistituzionale del nostro Paese e che non ha riguardato ed influenzato positivamente solo il mondo della psichiatria. Per questi motivi invito a leggere questo dono di Marcello non soltanto ai tanti che frequentano i nostri social, ma a tutti coloro che, pur tra mille difficoltà ed ostacoli, continuano a difendere e ad affermare lo spirito della riforma sanitaria.

Emilio Lupo


 

WhatsApp Image 2020-12-01 at 15.22.33

 

Marcello Lattanzi

 

LO SPIRITO GORIZIANO

PENSIERI LUNGHI DI FRANCO BASAGLIA

Durante i lunghi mesi chiuso in casa fra marzo e maggio 2020, mi sono trovato a riflettere, a venti mesi dal mio pensionamento, sulla mia esperienza di psichiatra antiistuzionale, soprattutto a Venezia, ma non solo.
Ne è venuta fuori una specie di lettera aperta agli operatori nati dopo il 1974, la generazione entrata a lavorare ad Aziendalizzazione Sanitaria ormai avanzata, che ha vissuto parzialmente il complesso parto della legge 180 e della Psichiatria Riformata successiva.
Farsi capire è sempre stata la mia ossessione, perché è così difficile tra generazioni diverse. Ma non ho perso la speranza e questo è il mio tentativo.
Spero sia utile a qualcuno, soprattutto a chi la pensa diversamente e avrebbe voglia di polemizzare. Vi invito a farlo.
 
Dott. Marcello Lattanzi, psichiatra a Venezia
Sezione di Psichiatria Democratica del Veneto
 

tutto chiede salvezza

mencarelli

La scomparsa di Marcello Buiatti

La scomparsa di Marcello Buiatti

buiattiUn lutto per Psichiatria Democratica: il 28 ottobre scorso ci ha lasciato Marcello Buiatti, illustre genetista di fama internazionale, epistemologo, Maestro di scienza e democrazia, un Giusto da sempre presente nelle iniziative della nostra Associazione.

Come genetista ed epistemologo ha studiato la complessità dei sistemi biologici e si è occupato di tutelare la biodiversità diventando un punto di riferimento del movimento ambientalista.

Read more: La scomparsa di Marcello Buiatti

Come si fa? Salute mentale di territorio e ripartenza

Come si fa? Salute mentale di territorio e ripartenza

Antonello D’Elia

intervento tenuto alla riunione del coordinamento Conferenza Nazionale Salute Mentale il 17 ottobre 2020, evento di Màt Modena – settimana della salute mentale

In piena emergenza COVID la necessità di investire in salute è sotto gli occhi di tutti. Arriveranno, si spera, fondi anche alla salute mentale che andranno gestiti: chi deciderà come verranno impiegati? Tra i temi centrali delle attività di Psichiatria Democratica riproponiamo quello della formazione.

Chi saranno le persone che lavoreranno nei servizi di salute mentale? Sapranno cosa fare o applicheranno protocolli, seguiranno linee guida, useranno il buon senso o, è possibile, asseconderanno i loro personali convincimenti?

Read more: Come si fa? Salute mentale di territorio e...

Franco Basaglia a 40 anni dalla scomparsa

Franco Basaglia, il movimento,la deistituzionalizzazione permanente a 40 anni dalla sua scomparsa

basagliaA quarant’anni dalla prematura scomparsa di Franco Basaglia, abbiamo chiesto, come Psichiatria Democratica - l’Associazione che egli con altri fondò, nel lontano 1973 a Bologna - un contributo a quanti avevano lavorato con lui od incontrato, incrociato, seguito o soltanto condiviso le sue idee e le sue lotte nel corso degli ultimi decenni. Un contributo sul percorso e non una commemorazione, per continuare ad approfondire e fare conoscere, soprattutto alle giovani generazioni, lo straordinario percorso che partito da Gorizia e dalla grande lotta per il superamento de l’istituzione manicomiale nel nostro Paese e nel mondo, ha progressivamente raggiunto altre mete: la creazione dei Servizi territoriali diffusi, il superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari e tanto altro. Ma soprattutto ha indicato la strada maestra per il perseguimento dei diritti per tutte le persone, a partire da quelle in difficoltà di vivere, andando ben oltre lo specifico psichiatrico. Aprendo frontiere, nuove e inimmaginabili, prima di allora.

Read more: Franco Basaglia a 40 anni dalla scomparsa

Ventotene, giornata della salute mentale 2020

ventoteneVentotene, 10ottobre 2020

 

oggi Psichiatria Democratica è a Ventotene per il terzo anno consecutivo. Il nostro modo di celebrare la giornata mondiale della Salute Mentale è con le persone dell’isola, con il lancio di una mongolfiera seguito da un grande gruppo cittadino nella piazza

ass. Radicale Diritti alla Follia 3° Congresso

Sabato 24 ottobre 2020 dalle ore 9.00 si terrà

il Terzo Congresso dell'ass. Radicale Diritti alla Follia.

Due i temi affrontati quest'anno:

La riforma del trattamento sanitario obbligatorio

L'amministrazione di sostegno.

Interverranno: Elisabetta Bavasso, Rossella Biagini, Alberto Brugnettini, Giuseppe Bucalo, Giuseppe Calabrò, Michele Capano, Paolo Cendòn, M. Giovanna Cola, Collettivo Artaud, Roberto De Certo, Antonio Di Vita, M. Rosaria D'Oronzo, Giuseppe Galdi, Stefania Guerra Lisi, Andrea Michelazzi, Lillo Massimiliano Musso, Alessandro Attilio Negroni, Giuseppe Ortano, Cristina Paderi, Donata Pagetti Vivanti, Cristina Pianelli, Debora Reggiani e molti altri ospiti.

Read more: ass. Radicale Diritti alla Follia 3° Congresso